Oggi è il tuo compleanno

Oggi è il tuo compleanno
Ho sempre trovato un attimo per pensarti e ricordare come quello celeste fosse ormai alle porte. C’ero, con un piccolo ritardo che spero mi perdonerai, e ci sarò questa volta. Finché il ginocchio non dolerà, finché dita e palmo non perderanno sensibilità, ti accarezzerò, raccontandoti dei miei successi e dove ho sbagliato, cosa è cambiato dal nostro ultimo incontro; quando ti annunciai quale aspra battaglia mi attendeva, avvicinandomi come sempre, quasi alla ricerca della tua carezza.
La verità è che mi manchi. Mi manca non avere un porto sicuro, sentirmi zingaro e nomade in ogni città, manca la pace nella mia casa, nei cuori dei miei fratelli e di nostro padre. E’ un macigno quello che porto sulle spalle, la continua ricerca di amore infinito, di risposte, di braccia. Quasi una condanna, nei momenti di smarrimento sentire il dolore e la mancanza che mi pretendono in tributo, come se il fato beffardo ti avesse portata via e offerto me in sacrificio.
Come se dentro di me ci fosse qualcosa di troppo, o forse troppo in meno, che gli anni hanno calcificato e sedimentato tanto da renderlo la normalità. Ma in giorni come questo, non posso fare altro che scrutare e dire: “No, questo non dovrebbe esistere“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: