Il Dramma della Ripresa

Le dipendenze, che siano o si abbiano, sono una bella rottura. Pensa poi se finisci nel tunnel di una sostanza che secerni da solo. Immagina di essere schiavo del tuo abisso. Considera infine, che hai tutte le ragioni per esserci scivolato e quelle per risalire non le vuoi sentire. Va da sé tuttavia che il mondo tanto cattivo & spietato ogni tanto ti abbuoni un gradino, un centimetro, un appiglio: ed ecco una conquista di gruppo, un regalo importante, un momento di felicità collettiva. Ti trovi con i piedi per aria e le mani protese verso la luce. 

FRAN!

Ora, questo simpatico Demiurgo ti mette sul capo la possibilità di fare un grande balzo. E può darsi che tu, amico mio, darai ancora fondo alle tue energie, con decisione e precisione, per compiere l’impresa, per riprendere quella parte di serenità. 

Ma quanto pesa l’attesa, il dubbio, la possibilità. Rischi, nel frattempo, di guardare verso il basso.

Ed hai sempre sofferto di vertigini cazzo!!!

Immagine

[In cuffia: Ah che sarà, Mannoia-Fossati. 

Oh che sarà che sarà
che vive nell’idea di questi amanti
che cantano i poeti più deliranti
che giurano i profeti ubriacati
che sta nel cammino dei mutilati
e nella fantasia degli infelici
che sta nel dai e dai delle meretrici
nel piano derelitto dei banditi…
]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: