Archivio per gennaio, 2012

Un’estate fa…

Posted in Love/Hate with tags on 29 gennaio 2012 by Diecimilagiorni

Maledetto sia il vizio di dare circolarità cronologica agli eventi.
Da quando ho festeggiato il nuovo anno, le cifre mi sono iniziate a sembrare elevate e cupe, tipo i pioppi. Questa ridondanza ciclica sta diventando gravosa, perchè troppo lontano devo spingermi per arrivare ai luoghi e ai tempi della serenità, e quella balorda canzone non va bene per niente. Non c’eri che tu. Col cazzo, non c’era proprio nessuno.
Non è di poco conto la consolazione del rispetto dei termini autostabiliti, ricordo benissimo [e non butto via niente] lo scombussolio del cuore in aritmia e non ho mosso altro muscolo senza previa autorizzazione scritta. firmata tu-tu-tùm.
Per il resto, il piattume di un biennio ha sigillato gli Early Days romani come facenti parte dell’ultimo sfavillio dell’epoca precedente, spento da una badilata di esaurimenti nervosi, progetti a lungo termine, inconsistenza del cosiddetto clutch.
La fregatura consiste nel fatto che il campo emotivo, lasciato a maggese solo per non dire a morire, è piuttosto fertile: va da sé che ogni palpito sembra una cannonata, ogni pensiero una enciclopedia, ogni pasto un banchetto ecc. Poi se anche tu ti ci applichi, sparendo nel nulla e lasciandomi in attesa, diventa tutto più facile. Per quanto sento ancora una patina cortecciosa a contenere gli spasimi i quali mi rendono almeno consapevole di stare ancora respirando. E sapete, va tanto bene così. L’Ascesi sta chiudendo gli Ascessi, e mi sento tonico come dopo una lunga nuotata.

[In cuffia: The Bard’s Song, Blind Guardian. Pensa quanta strada dai Delta V.] 

E portami via, cazzo.

Annunci