Changeling

Il cambiamento di un individuo è simile ad un popolo che migra.
Quando la terra è arsa da troppe stagioni di siccità, quando gli standard di vita si elevano e si evolvono i costumi della gente, è necessario intraprendere un viaggio. Per mare. Ed ecco navi, battelli e traghetti sui moli, ecco lacrime dei più anziani e grida dai più giovani. Chi si accalca per partire, chi vuole prolungare l’addio. Chi, infine, sogna un domani di gloria e chi teme non si adatterà mai.
Salpano. In giorni e settimane di una stagione che vi lascio scegliere. E per ogni àncora rimossa, ci saranno coloro che baceranno l’erba del nuovo mondo, chi reggerà ai fulmini e alle terribili tempeste, chi piangerà la scomparsa di un compagno inghiottito dal mare, chi naufragherà insieme al vascello.

Allo stesso modo, man mano che i brigantini attraccano, sento gli anni trascorrere, realizzo di essere un uomo nuovo. Con ciò che ho perso nella rotta, cosa è rimasto al sicuro nei forzieri. E con gli autoctoni della nuova sponda, nei creoli che nasceranno.
Non è rimasto quasi più nessuno nella mia terra madre. Che certo, sempre vive in me nei luoghi preziosi del mio spirito, connotando aspetto e comportamenti. Ma rimangono pochi passi per rivendicare questa terra come mia. Figlia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: