Tutti in piazza il 5 dicembre

Il buon ragionier Fantozzi, “deluso dalla vita e dall’amore, trovò una nuova ragione di vita: LA POLITICA!”. Non ritengo di essere arrivato a questo tragico punto, ma è pressoché inevitabile – da lavoratore e cittadino della caput mundi – guardare con più attenzione a chi mi governa. La giovanile avversione per il privilegio, gli affari loschi e le belle parole si sta naturalmente trasformando nella voglia di non piegarmi a questa ed altre logiche. In un pensiero più maturo ed in agire più degno. Il 5 dicembre sarò in piazza della Repubblica: mi sono iscritto al No Berlusconi Day quando c’erano un decimo dei membri attuali, ed il prezioso tratto distintivo che questa manifestazione porta con sé non può non meritare menzione. Per quanto se ne dica, i partiti non c’entrano. Ci saranno come cittadini. Eppure, davvero non c’è un centro, una testa che comunichi ai restanti organi, tessuti, e cellule, quello che c’è da fare. Ma tante voci, ridondanti e paritarie, che contano sull’entusiasmo, l’impegno di tutti e la voglia di stare in piazza per la riuscita dell’evento. La pagina principale su Facebook è quasi commovente nei suoi messaggi, nelle condivisioni, nel numero che aumenta ad ogni clic. Non mi importa se le cose cambieranno, il giorno dopo. Mi interessa vedere la piazza piena, mi interessa partecipare a quello che la storia ci ha insegnato:

LE RIVOLUZIONI SI FANNO DAL BASSO.

Vi aspetto nella mischia, tutti in Viola

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: