Ti senti a casa tua eh?

I cerchi si chiudono sempre. Magari descrivono una circonferenza più ampia, si allontanano dall’origine visitando luoghi fisici e spirituali insoliti, lontani, non condivisibili dai più. Ma prima o poi la curva comincia a rientrare, e  lo spirito torna a sè dopo essere stato altro, altrove: arricchito, reso saggio, migliore.  Ed è l’esperienza di vita che fa giungere ai grandi risultati, quella di chi ha tanto viaggiato, sognato, sofferto. Ennesima dimostrazione che il destino non esiste, in questo 2 aprile di festa. Tanti auguri Fra, uno, due, centodieci. E lode.

E chi ha scommesso contro di te adesso deve PAGARE.

Annunci

3 Risposte to “Ti senti a casa tua eh?”

  1. Giulia Says:

    Questo momento è tutto tuo, Fra. Anche se non vuoi. Anche se continui a dire che non è necessario.
    E grazie.
    Per tutto quello che hai dato. Senza saperlo, a volte.
    Chè hai arricchito chi ti è stato vicino. Molto più di quanto immagini.
     

  2. vinnie Says:

    E bravo francesco………..mmmmmmm bravo bravo

  3. karin16 Says:

    Auguroni,sono sempre bei momenti.A quando la pubblicazione di un saggio su Topolino?(visto che avresti raggiunto il massimo anche parlando di lui!  ;))) un forte abbraccio ..cognatino! Kà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: