Pioggia Acida

All’improvviso, caduta dal cielo
Ho sentito il tuo respiro
Sguardo raro, indifferente
Di chi non ha mai paura
Di chi prende decisioni
In merito al mio stato di presenza
Senza interpellarmi…
Tu, pioggia acida,
Tu, come follia pura…
 
Mi hai chiesto di essere la tua cura ma
Sono la tua dolce vanità, sono nella mente oscurità
Perverso e senza l’anima
che tu credevi mia…
 
Sento che non sai / quello che realmente voglio
Penso di essere / la tua immagine distorta
Prova ad immaginarmi / come l’arma che ti ucciderà
Usami soltanto / per la tua felicità…
 
Sento che di me
Non hai capito niente
Soltanto le menzogne
Della mia mente
Non ho voglia di cambiare
La mia mente artificiale
Che fa di me
Il tuo anonimo fruitore…
Annunci

5 Risposte to “Pioggia Acida”

  1. karin16 Says:

    Il mare può riempire un abisso?non lo so.La pioggia?forse.Ancora è difficile definire.Ma perchè?non serve a volte.E l\’arma può trasformarsi in una carezza.O forse l\’arma è la carezza stessa.

  2. Lucilla Says:

    abbiamo un istinto primordiale che ci spinge a ripararci quando cade la pioggia,acida o no…Ora non ho più paura di bruciarmi la pelle…voglio restare a bagnarmi sotto la pioggia che cade.bacio.

  3. Mah………….letto così "forse"……….ha un senso……….. hihihi

  4. "Mi hanno sempre creduto identico a me stesso."

  5. Serere Says:

    ma ce stè dicit?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: