So many years…

E’ da molto che non mi faccio vivo da queste parti, ma a volte le congiunture storiche allontanano (come possono avvicinare) corpo e mente da quelle che per un pò sono state abitudini. Esami e malfunzionemento del pc, in questo caso. Molto è cambiato dall’ultima volta che ho scritto, e spiegare tutto sarebbe difficile e probabilmente noioso. Posso dire che i miei veri obiettivi, al di là di quelli formali che chiunque mi conosce può immaginare o già sa, riguardano la costruzione di un doppio equilibrio: da un lato quello con me stesso. Su questo punto credo di aver lavorato bene, avendo immagazzinato ogni insegnamento che la vita mi ha portato, tanto da raggiungere sia una certa pace interiore sia la costruzione di un progetto di vita del quale vi parlerò presto.
Dall’altro, c’è da ricostruire un sistema di affetti, andato rovinosamente in frantumi: il mio obiettivo è quello di creare un reticolato di persone per le quali IO SONO CIO’ CHE LORO SONO PER ME. e ci riuscirò mostrandomi per quello che sono, lasciandomi apprezzare o deprecare, eliminando menzogna e falsità, guardando negli occhi, parlando ed agendo con il cuore ed il cervello nella giusta proporzione.
A presto…
 
ps: sembra che tu mi conosca molto bene, viandante. sono certo infatti, che la speranza sia tutta nelle mie mani e che sia possibile, come tu e ben harper mi dite, cambiare il mondo, sebbene credo sia indispensabile innanzitutto cambiare me stesso. in meglio, in maniera costante e sicura. mi scuso per il ritardo e ti invito nuovamente a scrivermi, se lo vorrai
Annunci

2 Risposte to “So many years…”

  1. gli affetti andati in frantumi… beh,almeno tu sei integro.pioveva giorni fa, e io ero giù e piuttosto in apprensione dato che già sentivo che qualcosa non andava, sebbene non ne avessi ancora la certezza. ma sapevo anche che non era una di quelle volte che sbagliavo. c\’è chi lancia monetine per sapere il futuro o la situazione intorno a sè. c\’è che legge la mano, chi i fondi del caffè. stronzate. io le sento le cose, mi vengono strani brividi che mi fanno venire in mente una tomba.beh, tornando agli affetti in frantumi, qualche giorno fa ho udito stridere e poi uno schianto. oltre agli affetti ero andato DEL TUTTO in frantumi io e sebbene avessi previsto non ho parato la botta ma l\’ho presa in pieno petto. perciò in un certo senso ritieniti (quasi) fortunato. sei un tipo in gamba, si vede, e sono sicuro che supererai le tue sventure. e poi il tempo fa si che le ferite si riaprano sempre con meno frequenza.ok ragazzo, io vado ora. mi aspetta un lancio kamikaze

  2. è vero. perchè ci siamo lanciati verso il fondo del baratro quando potevamo calarci giù saggiamente? non lo so. davvero, non lo so.so solo che continuo a cadere; disperatamente tento di frenarmi con le mani sulle pareti dell\’abisso ma ho solo ottenuto di spezzarmi le unghie e consumarmi le dita sino a farle sanguinare anziché rallentare…e sto realizzando che chi fa finta di tenderti la mano per prenderti la ritrae all\’ultimo istante.stupido, cieco, triste e malandato ero (e credo di esserlo ancora) alla ricerca di qualcosa che non so e di cui sento terribilmente la mancanza; pieno di rabbia – non so esattamente perchè – dove mi porterà tutto ciò? non ho bevuto abbastanza di questa sostanza dolcissima al palato ma allo stomaco così amara da contorcermi le budella?sorridi e sei gentile con tutti, gran simpaticone, gli amici ti adorano e (dicono, ma sono balle!) non rinuncerebbero per nulla al mondo alla tua presenza; è solo uno strato luccicante dietro il quale nascondi la tua vera essenza di cane maltrattato e bisognoso di cure ma che alla vista di qualcuno che vuole aiutarti digrigni i denti e sei pronto a mordere se solo ti avvicinano.ed intanto cado, sempre più giù, sempre più verso il fondo, sempre più veloce.ti ringrazio della disponibilità all\’aiuto a rimettermi insieme, mi piacerebbe che ciò sia possibile.Ho perso un pò di sonno solo per dire che ci ho provato. Avrei potuto dormire, meglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: